25 dicembre 2010

Bambino! Capitolo 31 - Fine volume 3

Volume 3 Completo


Bambino!
Capitolo 31 -
 MEDIAFIRE

VOLUME 3 - MEDIAFIRE - MEGAUPLOAD

Release natalizia!

E per Arakawa under the Bridge?
Arriva, arriva... ma non oggi.

17 dicembre 2010

Tobaku hakairoku Kaiji - AUTOCONCLUSIVO FUORISERIE



In collaborazione con il fido Furukawa Kanran, abbiamo il piacere di pubblicare un inedito di  Kaiji. Un capitolo autoconclusivo apparso solo online in Giappone, in esclusiva italiana. Un "what if", che cosa sarebbe successo se il buon Kaiji non fosse salito sulla nave dell'azzardo Espoir.
Buona lettura.

Traduzione dal giapponese: Furukawa Kanran
Lettering: sensei 12 (il sottoscritto)

Download: LINK

11 dicembre 2010

Nel Young - hey hey, my my

Per chi ha visto la terza season finale di Sons of Anarchy:
hey hey, my my è un brano di Neil Young, e fa da colonna sonora di chiusura alla serie americana prima citata. È qualcosa di speciale, grandioso, esaltante.
Se poi avete visto proprio quella puntata lì, allora è l'apoteosi. Per l'occasione è stata usata una cover, cantata dai Batlemme.


In questo video un po' vecchiotto è presente un pubblico eterogeneo come non mai, un ottimo esempio di un pubblico come dovrebbe esserci oggi al posto degli inutili TRUE (true metaller, true rocker ecc...) che fanno più danno che altro, e che oggi non c'è più. Siamo circondati da una marea di bimbetti che ti bombardano col metallume da due soldi.
È retorico, sì, ma che differenza col mondo d'oggi.


03 dicembre 2010

Momento svago: Prabhu Deva Sundaram

Boh. Sarà perché i miei studi di arabo mi hanno avvicinato molto al mondo culturale medio-orientale, sarà perché, da un punto di vista eurocentrico, l'area compresa fra l'Arabia e l'India ha una carica esotica non indifferente, ma io mi sono appassionato.


In un vecchio post avevo parlato di Benny Lava, il cui vero nome è Prabhu Deva Sundaram. Benny Lava è il modo con cui è conosciuto goliardicamente su internet, però pochi sanno che è uno degli attori-ballerini-show man più famosi e amati dell'India.

E, dopo la visione di questo video, mi aggiungo alla sua schiera di fan.



Boh, che c'è da dire?
Qui come verrebbe classificato questo genere? Pop? Dance? EuroDance?
Chissene! A me MI piace.

29 novembre 2010

Bambino! Capitolo 27


Bambino!
Capitolo 27 - MEDIAFIRE



Da ora in poi dovrebbe esserci più regolarità con le varie uscite... dovrebbe....

21 novembre 2010

Problems!



YODA VERSION ON: Periodo incasinato è questo. I capitoli arrivare dovranno, ma pazientare dovete.

31 ottobre 2010

Impressioni sugli annunci delle case editrici a Lucca 2010.

Ci voleva un post in puro stile blog :D


A Lucca 2010 (sapete gia che è, è inutile spiegare altro), in corso in questi gioni, le case editrici nostrane presentano al pubblico le future pubblicazioni che invaderanno presto fumetterie ed edicole. Ecco alcune novità che, personalmente, reputo interessanti per un probabile acquisto:


PLANET MANGA: TUTTE LE NOVITA' PLANET MANGA
Tra quelle elencate nel link, io consiglierei:
- Knights of Sidonia (da notare il singolare trafiletto con un bel giro di parole per indicare le scan). Questo progetto lo consiglierei ai fan del genere sci-fi (è ambientato nello spazio, ci sono robottoni ecc...) e anche ai fan di Tsutomu Nihei, che sarebbe l'autore. Però, forse, quest'ultimi, potrebbero rimanere leggermente delusi, anzi, disorientati dal cambio di stile dell'autore. Ci sono ammiccamenti forti al genere sexy, e una quasi totale perdità del tratto sporco che tanto valorizzava ogni opera dell'autore. 
A Maggio nelle fumetterie.


- Delle altre serie non saprei, sarei tentato da Black Butler (Kuroshitsuji) e da Summer Wars, vedremo in seguito.




STAR COMICS: TUTTE LE NOVITA' STAR COMICS
Tra quelle elencate nel link, io consiglierei:
- Gamaran: manga di ambientazione medievale giapponese, incentra la propria storia sugli scontri fra i vari stile di arti marziali di quel tempo. Dai primi volumi letti per via scan non è malaccio, anche se sono dubbioso su come la storia possa procedere con il solito schema scontro-pausa-scontro.


- Uchu Kyodai. Manga seinen, riguarda la storia di due fratelli astronauti. Potrebbe essere avvincente.


- Delle altre serie sarei tentato da Aflame Inferno e To Love Ru, anche se non sono esattamente i miei generi preferiti.




GP PUBLISHINGTUTTE LE NOVITA' GP PUBLISHING
Ecco, qui andrei sul sicuro con:
- Billy Bat, di Naoki Urasawa. Manga seinen dalle forti tinte thriller, un simbolo che può cambiare la storia, intrighi internazionali, uno spaccato del mondo "moderno".
Costerà 7 euro, pagine a colori. Solo in fumetteria.




J-POPTUTTE LE NOVITA' J-POP
La J-Pop ha preso un bel po' di roba...


- Drifters, di Kouta Hirano. Manga che consiglierei solo ai fan dell'autore. È abbastanza fumoso, indefinito, ingarbugliato, ma siamo solo al primo volume in patria. Forse è stato acquistato troppo presto dalla J-Pop.


- Koko no Hito: per chi è rimasto orfano di Gaku, pubblicato dalla sfuggevole Planeta deAgostini, può consolarsi con questo titolo che tratta lo stesso argomento: le arrampicate in montagna. Detto così è abbastanza banale, ma nel manga si cerca di porre l'attenzione sull'eterno dialogo fra uomo e natura. Può essere una buona novità.


- Kamen Teacher, di Toru Fujisawa. Manga in 4 volumi, abbastanza piacevole. Per chi ama il genere delle scazzottate giovanili a mo' di Worst, Kamen Teacher può essere una lettura molto gradita.






Basta così, credo. Io sarei tentato da queste novità, possibilità economiche permettendo :D
Per il resto, boh. Dovrei valutare con mano in fumetteria.

11 ottobre 2010

Tobaku Mokushiroku Kaiji capitolo 1 - Speranza (release speciale)








Sorpresa! Ecco a voi il regalo che il sottoscritto, Kanran Traduzioni Spa, e Sensei 12, patron del Mondo 12, vi hanno confezionato: un assaggio del più famoso manga d'azzardo concepito dalla mente geniale del maestro Fukumoto, Kaiji!
Un'ottima introduzione alle infinite vicissitudini che il giocatore più caparbio del Giappone dovrà affrontare.
Purtroppo, data l'immane mole di materiale (e di lavoro necessario), non potremo andare avanti con il progetto; d'altronde, questo capitolo è solo un, diciamo, sassolino che io e Sensei abbiamo voluto toglierci dalla scarpa. E' comunque possibile seguire lo stupendo anime, Gyakkyou Burai Kaiji: Ultimate Survivor, che copre con estrema accuratezza la prima serie del manga (Tobaku Mokushiroku Kaiji, sviluppata nei primi 13 volumi), e interamente sottotitolata da gruppi di fansub italiani come gli Omoshiroi (http:/www.omoshiroi.netsons.org/), che veramente hanno fatto un lavoro coi fiocchi, rendendo ottimamente l'atmosfera incalzante creata dalla straordinaria regia e dall'evocativa colonna sonora (dall'autore delle musiche di Death Note... ma, credetemi, Kaiji è di gran lunga il suo lavoro migliore). Ma non disperate! Contribuirò comunque a somministrarvi la vostra dose di Zawa Zawa quotidiana con l'emozionante Gin to Kin e con un altro,leggendario progetto che ho in cantiere con il Dodici nazionale. Che altro dire?
 Buon Zawa Zawa e buona lettura!

                                                                                                             FurukawaKanran


Capitolo dalla lavorazione travagliata. Doveva essere pubblicato eoni fa, poi... Boh! Il giusto mix di hard disk svampati, raw penose, balloon troppo striminziti per contenere fiumi di testo, il recupero del materiale e blablabla... hanno ritardato la fase di lettering fino ad oggi. Non è stata fatta nessuna operazione di cleaning o di redraw, se non quelli necessari. Alla fine, eccolo qua! E finalmente, aggiungerei.
Come detto prima, il progetto scanlation di Kaiji consterà essenzialmente di questa unica release, nessun ripensamento, okay?    *ZAWA.. ZAWA..*
Riteniamo che la serie animata di questo fumetto sia egregiamente godibile -vista la sua totale fedeltà al fumetto- e che sia degna sostituta della controparte "cartacea"... Pardon! Scan.

Buona lettura e ricordate: il futuro è nelle nostre mani!
Chi ha tradotto è FurukawaKanran di Kanran Traduzioni Spa.
sensei 12

Release speciale:
Tobaku Mokushiroku Kaiji capitolo 1 - Speranza
Download: LINK 

02 ottobre 2010

Altre considerazioni a casaccio...

Parliamo a vanvera, va'...

- Mi son rivisto delle puntate a caso di Galaxy Express 999, di Leiji Matsumoto. Lo guardavo da piccolo e già da allora avevo ben inteso la maturità di questo anime. In breve, la storia prende atto in un ipotetico quanto vicino 2021 sulla Terra. Gli umani -quelli ricchi- sono dotati di un corpo meccanico e questo permette loro di vivere anche per secoli e secoli. Masai è un ragazzino povero ,che vive nei bassifondi della città insieme alla madre, fra coloro che non possono permettersi il trattamento tant'è costoso, ma una speranza c'è! Esiste un pianeta in cui il processo di meccanizzazione avviene senza nessun costo, l'unico ostacolo economico è dettato dal prezzo del biglietto per il Galaxy Espress 999, il treno inter-planetario.
La storia, quindi, si dipanerà attraverso il viaggio del Galaxy attraverso pianeti, attraverso l'Uomo, attraverso l'ignoto.
Non so, forse le immensità dell'Universo hanno sempre avuto quel fascino dell'infinito, della maestosità che sovrasta l'insignificante vita di un essere vivente qualsiasi. Il fascino dell'ignoto (un po' come quando si guardano quei documentari sulle creature marine dei fondali oceanici, sono interessanti perché mostrano creature mai viste prima e che sfuggirebbero alla nostra immaginazione), il fascino della ricerca del senso di una vita intera. Galaxy Espress merita davvero.
La stessa empatia a livello di significato l'ho trovata anche nella serie animata di Silver Surfer, 13 episodi che, al di là del lato puramente fumettistico marveliano, rispecchia quella voglia di scoperta insita in ognuno di noi, quella stessa maturità già conosciuta nell'opera di Matsumoto.
Stesso discorso potrei anche farlo per il breve racconto di uno dei padri della fantascienza, Isaac Asimov. Il racconto si chiama "L'ultima domanda" e qui trovate il link dove poterlo leggere L'ULTIMA DOMANDA - ISAAC ASIMOV.

01 ottobre 2010

Bambino! Capitoli 21 e 22

Bambino!
Capitolo 21: MEDIAFIRE
Capitolo 22: MEDIAFIRE


Con questi due capitoli apriamo il 3° volume di Bambino!

Arakawa under the Bridge: capitoli 42-47 e Volume 2

Arakawa under the Bridge
Capitoli 42 - 47 + Extra: MEDIAFIRE - MEGAUPLOAD


Arakawa under the Bridge
VOLUME 2 completo: MEDIAFIRE - MEGAUPLOAD


Con i capitoli dal 42 al 47 si chiude il volume 2 di Arakawa under the Bridge (finalmente!). Il volume 3 è in lavorazione.

24 settembre 2010

Bambino! Volume 2

Bambino!
Volume 2 - Megaupload - Mediafire

Ecco, ora è completo. A breve (!?) verrà completato anche il secondo volume di Arakawa under the bridge.

23 settembre 2010

Progetti futuri, futuristi, futuribili, futurama, fruttati (!?)

Ho letto tanti bei mangucci in questo ultimo anno che mi hanno colpito positivamente, però solo alcuni mi stuzzicano talmente tanto da volerli trasporre in italiano:


Saikyou Densetsu Kurosawa: di Nobuyuki Fukumoto, autore che ho già avuto modo di apprezzare nelle sue due opere più famose, Kaiji e Akagi (ma prediligo la trasposizione animata di entrambi i titoli). In breve la storia è incentrata sul signor Kurosawa, carpentiere 44enne che cerca di dare una svolta alla propria vita piatta e monotona. C'è un giusto mix di commedia e momenti drammatici più quel grado di realtà che è difficilmente reperibile in altri manga, cioè, è una storia che potrebbe esistere sicuramente anche nel mondo reale.


Midnight: del grande Tezuka Osamu. La trama ad episodi auto conclusivi narra le vicende del tassista Shinya Mito che lavora a più non posso per pagare le spese mediche di una ragazza, rimasta vittima di un incidente da lui causato. L'unico medico che può curarla è il mitico Black Jack (personaggio famosissimo di Tezuka), rinomato per le sue parcelle esose.
Midnight merita di essere letto. Purtroppo, però, le scan in lingua inglese si fermano al capitolo 8.


Sono serie che metto fra i papabili per il futuro, futuro mooooolto prossimo, almeno fin quando non mi sarò messo in pari con Arakawa e Bambino!, e fin quando non avrò un computer decente insieme ad una buona dose di tempo. Diciamo che per ora sono delle idee, ma niente di concreto.

Bambino! capitolo 20

 

Bambino!
Capitolo 20 - MEDIAFIRE

E con questo capitolo si conclude il 2° volume. A breve il link del volume intero e via con il terzo!

22 settembre 2010

Un po' di cose...

Un po' di cose da dire su questo blog...
Parlandoci chiaro, questo blog è essenzialmente un ennesimo team di scan come tanti (come pochi?!). L'idea iniziale era proprio questa, né più, né meno.
I due progetti sono stati scelti per vari motivi, e sopratutto perché una strana congiunzione astrale ha fatto sì che venissero entrambi tradotti in inglese nello stesso periodo e con una certa frequenza.


- Arakawa under the Bridge: di solito sono uno di quei lettori di manga che cerca di non fossilizzarsi su un unico autore, di non idolatrare le sue opere passate, presenti e sopratutto future solo perché c'è la sua firma su quelle tavole. Però, diciamolo, ci sono autori che difficilmente fanno pastrocchi inguardabili con le proprie opere, come per esempio il famoso Naoki Urasawa dove in ogni opera supera se stesso. 
In questo caso l'autore - o meglio, l'autrice - si chiama Nakamura Hiraku, bella giapponesina che ho avuto modo di apprezzare editando le scan di Saint Young Men, un'opera geniale, spiritosa, a tratti molto irriverente. Arakawa under the Bridge è un manga che vede la pubblicazione nel 2004, ma le scan in lingua inglese incominciano a spuntare solo nel 2010...?! Perché? Ovvio! Come nel più classico dei casi, la trasposizione animata spinge la curiosità di qualche scanlator americano che si getta nell'impresa di tradurlo per i vari internauti. E così è stato.


- Bambino!: qui le cose sono andate diversamente. Di Bambino! avevo avuto modo di guardare con estremo interesse il dorama, ovvero la trasposizione con attori reali di questo manga (e all'inizio neanche sapevo fosse tratto da un manga, pensavo fosse una sceneggiatura originale), dorama del 2007. Anche qui nel 2010 iniziano a sbucare dal nulla le scan... e lì mi si illuminarono gli occhi! Contattai il tipo americano per metterci d'accordo su varie cose. Io gli avrei fatto da "consulente" per i termini italiani presenti nel manga e anche da aiuto nell'edit di alcuni capitoli. Così è stato e così è ancora.


Bisogna dire, però, che entrambe le opere sono state scelte anche perché hanno un messaggio, una morale, un insegnamento da regalare al lettore. In Arakawa c'è una forte indagine e confronto della società odierna con i propri paradossi; in Bambino!, invece, c'è una densa esperienza fatta di sacrificio, sudore, lacrime che riguarda il mondo del lavoro. Son cose che ho voluto condividere con tante altre persone, lo so che il lavoro svolto su entrambi i lavori non è di livello eccelso (c'è qualche legnosità di traduzione sparsa qua e là, ovvio, non lo nego) però sono sicuro che ciò che è stato fatto finora ha un significato che va oltre le parole. È un qualcosa che dovrebbe far riflettere almeno un po' e allo stesso tempo intrattenere.

17 settembre 2010

Recensione Manga #11: Yotsuba&

SCHEDA
Autore: Kiyohiko Azuma
Casa editrice giapponese: ASCII Media Works
Pubblicato su: Dengeki Daioh
Edito in Italia da: Dynit (interrotto al 5° volume)
Volumi: 10 (in corso)
Genere: Shounen
Sottogenere: Commedia, demenziale, tranche de vie










Un altro manga che fa parte della mia personale TOP 10.

L'autore, Kiyohiko Azuma, è abbastanza conosciuto per un manga in forma di yonkoma antecedente a Yotsuba&, ovvero Azumanga Daioh. Il tratto di disegno da un'opera all'altra si diversifica molto, e da abbozzato e disordinato (!?) in Azumanga, risulterà essere più spigliato, preciso e intrigante in Yotsuba&.
La protagonista è la piccola Yotsuba, bambina di 5-6 anni che si trasferisce col papà in una nuova casa. Presto interverranno nella storia nuovi personaggi, come un grande amico del papà, Jambo, le vicine di casa e altri personaggi secondari ad essi correlati.

Non si può non amare Yotsuba&, è impossibile. Pagina dopo pagina si ha la sensazione piacevole di essere immersi in un mondo tutto nuovo ma al contempo familiare, visto dagli occhi innocenti e ingenui di un bambino, riscoprendo il senso del fantastico nella routine quotidiana. Ecco perché ogni esperienza comune, tipo far la spesa, affittare un DVD, pescare nel fiume, il bagno in mare, la festa rionale, le mongolfiere, una semplice bicicletta, diventa una nuova avventura da vivere in maniera più spensierata e allegra, appunto come un bambino. Innumerevoli le gag, molto simpatiche e che strappano più di un sorriso.

Yotsuba& è un'opera che merita di essere letta e ri-letta da tutti, grandi e piccoli.
L'edizione italiana della Dynit è ben fatta, volumi corposi, carta spessa, cover originale. Solo il prezzo è decisamente un pelino alto, 6.50 euro sono una bella cifretta. Resta da dire però che l'edizione italiana è stata sospesa al 5° volume, a quanto pare per scarso interesse di pubblico.
Tuttavia io consiglio di recuperare questi cinque volumi, in fondo stiamo parlando di un manga che racconta le gesta quotidiane di una bambina e della sua famiglia allargata, può durare 5 volumi e potrebbe durarne anche 800, non fa nessuna differenza, è un'opera altamente godibile in ogni suo aspetto anche in un volume solo.

04 settembre 2010

A film in 5 seconds

Vorrei segnalare questo simpatico meme, ovvero, fenomeno di internet.
In pratica si prende in esame un film di successo o meno e lo si racchiude in 5 secondi. In questi 5 secondi dovrebbe essere raccolta l'essenza del film. Diciamo che, scherzosamente, è uno strumento utile per tutti quei pigroni che non  hanno voglia di sorbirsi due ore di film e che quindi cercano un riassunto veloce veloce.
A voi i risultati più riusciti:
CONTINUA A LEGGERE


01 settembre 2010

Bambino! capitolo 18

FFFFUUUU!!!

Bambino! 
capitolo 18 - MEDIAFIRE

Arakawa under the Bridge: capitoli 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41

Fortunatamente questi capitoli sono stati recuperati. Un altro pack di sei capitoli e il volume 2 si conclude ;)

Arakawa under the Bridge
Capitoli 36 - 37 - 38 - 39 - 40 - 41

Recensione Manga #10: QP - Soul of Violence

Questo è uno dei manga che avevo incluso nella mia Top Ten Manga stilata ad inizio blog ==> Top 10

SCHEDA
Autore: Takahashi Hiroshi
Casa editrice giapponese: Shonen Gaosha
Pubblicato su: Young King
Edito in Italia da: Hazard Edizioni
Volumi: 8 (completo)
Genere: Shounen
Sottogenere: Commedia, gang giovanili, combattimento, yakuza, scolastico (?!)







Risse, botte, scazzottate... Questo è ciò che il maestro Takahashi Hiroshi sa esaltare con abilità nelle proprie opere.
QP - Soul of Violence venne pubblicato sulle pagine di Young King nel 1999, per poi concludersi degnamente all'ottavo volume.


Altri problemi tecnici...

Sembra che quest'anno i miei computer abbiano vita breve...
Anche il fisso (Windows XP) è andato a farsi friggere e appare questo messaggio:


il problema può essere dovuto ad una recente modifica al software o all'ahardware. se il problema è dovuto al computer che non ha risposto o si è avviato in modo inatteso e si è arrestato per proteggere file o cartelle scegliere "ultima confogirazione valida" per ripristinare le ultimeimpostazioni 
Se un precedente avvio è stato fermato da un'interruzione di corrnte o dal pulsante power reset o altro avvia normalmente 

Modalità provvisoria 
" " con prompt 
" " con rete 
Ultima configurazione 
Modalità normale
 


Inutile dire che ho provato tutte le opzioni disponibili, ma non avendo un disco di ripristino o di installazione di XP mi sa che il tutto è da buttare.
E la cosa mi rode perché dentro c'era già metà volume 3 di Arakawa tradotto, gli ultimi capitoli pronti del volume 2, anche gli ultimi capitoli che terminano il secondo volume di Bambino!. Ora, il problema, è riuscire almeno a recuperare il salvabile... 
Per ora sto usando un mezzo catorcio, però funzionante. Bah,  attendete aggiornamenti.


AGGIORNAMENTO: Son riuscito a recuperare almeno i capitoli pronti grazie ai vari editor che si erano prestati alla causa, almeno è qualcosa.

26 agosto 2010

Serie TV da consigliare #2: The hard times of R.J. Berger

Questa era una piccola rubrica che aveva inserito nell'indefinito calderone di inizio blog, poi ho lasciato perdere.
Personalmente parlando, seguo un numero discreto di serie TV americane sottotitolate, raramente me le gusto in lingua originale ma c'è sempre qualche particolare che mi sfugge e poi sono costretto a rivedere la puntata =__=.
Comunque, in questi ultimi mesi ho visionato un bel po' di serie, abbastanza variegate.
La prima serie che vorrei consigliare è  
THE HARD TIMES OF R.J. BERGER

TRAMA [da movieplayer.it] 
La vita del quindicenne RJ Berger è molto simile a un inferno in Terra; lui è il classico tipo sfigato su cui tutti la scuola sfoga le proprie frustrazioni, a partire dal giocatore di football Max Owens che gliene suona di santa ragione ogni giorno. RJ è perdutamente innamorato di Jenny Swanson, la ragazza dei suoi sogni, che ovviamente non lo degna di uno sguardo e la sua vita continua ad essere miserabile fino a quando, per puro caso, l'intero corpo scolastico viene a conoscenza del dono concessogli da madre natura: un pene enorme...


CONTINUA A LEGGERE

23 agosto 2010

Bambino! Capitoli 16 e 17

Uuuuuuh 

BAMBINO!
Capitolo 16 - MEDIAFIRE
Capitolo 17 - MEDIAFIRE

Recensione Manga #9: Saint Young Men

SCHEDA
Autore: Nakamura Hiraku
Casa editrice giapponese: Kodansha
Pubblicato su: Morning 2
Volumi: 5 (in corso)
Genere: Seinen
Sottogenere: Commedia, demenziale, slice of life











Saint Young Men è un manga alquanto singolare: Gesù e Buddha si prendono un periodo di riposo sulla Terra, affittano un appartamento a Tokyo e vengono in contatto con le strane (per loro) usanze della gente dei giorni nostri.
CONTINUA A LEGGERE

Ti potrebbe interessare:

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...